Dalla Franciacorta la tracciabilità per il vino: Wineability si presenta a Vinitaly 2022

Ormai è chiaro, al mondo del vino è richiesto un balzo tecnologico in avanti, un “aggiornamento di sistema”, e la sollecitazione giunge da parte della filiera, del mercato, della legislazione europea e dei consumatori. Wineability è la risposta, nasce nel cuore della Franciacorta ed è presentata da Sait srl a Vinitaly, a Verona dal 10 al 13 Aprile 2022 presso lo stand stand R2 padiglione 10 di VeronaFiere. 

Comunicato stampa – Verona, 10 aprile 2022

La soluzione che porta nel futuro il mondo del vino e tutti gli attori della sua filiera fino al consumatore finale non poteva che nascere da un incontro eno-tecnologico, tra un’azienda leader nello sviluppo software e nell’identificazione automatica e una cantina franciacortina: fu ascolto, co-progettazione e tracciabilità!

Winability è un prodotto di Sait srl, azienda di Information & Communication Technology localizzata nel cuore della Franciacorta a Erbusco (BS) che dal 1997 opera nello sviluppo di software, nell’identificazione automatica e nelle telecomunicazioni wireless. Negli anni in Sait si sono sviluppate soluzioni software di elevata qualità nella logistica e nella tracciabilità, per rispondere ai bisogni del retail, del manifatturiero, della moda ed ora queste tecnologie sono al servizio del mondo del vino.

LA CO-PROGETTAZIONE SUL TERRITORIO VINICOLO

L’attaccamento per il territorio della Franciacorta e la vicinanza geografica alle aziende vinicole franciacortine, hanno permesso a Sait srl di stabilire solide e proficue relazioni di collaborazione con alcune cantine. Queste, manifestando i loro bisogni hanno contribuito alla progettazione di un prodotto, Wineability, che offre soluzioni tecnologiche efficaci per la gestione della logistica e della tracciabilità di ogni singola bottiglia di vino.

IL PROGETTO DI WINEABILITY – LA TRACCIABILITA’ ANTE LITTERAM E IL PRESENTE 

Il titolare di Sait srl, Fausto Chiappa, si pose già anni fa l’obbiettivo di trovare una soluzione che risolvesse un’annosa questione che riguarda da sempre i vini di alta qualità: la tracciabilità.

“Guardavo un documentario sulla storia della produzione dello Champagne e vedendo un produttore scrivere a mano sulla bottiglia il numero di ogni esemplare e sul cartone quello delle bottiglie in essa contenute mi resi subito conto di quanto tutto quel lavoro impegnativo, un tempo manuale, oggi possa essere automatizzato. E se si produce un numero elevato di bottiglie questa automazione si rende necessaria. Esistono soluzioni ben più pratiche che la tecnologia odierna può offrire per fare tracciabilità, garantire l’unicità dei prodotti e la percezione di esclusività” racconta il titolare e Chief Executive Officier di Sait srl, Fausto Chiappa “Servono la velocità e la precisione delle Tecnologie di identificazione automatica che sono quelle in cui si concentra la nostra expertise in Sait e da cui si è partiti nello sviluppo del progetto Wineability, soluzione di tracciabilità destinata al mondo del vino”.

Wineability è un sistema informatico che tiene in memoria i seriali e dove sono contenuti secondo il modello delle matrioske, che nel mondo del vino sono tre livelli, bottiglia, cartone (nei vari formati anche misti e personalizzati) e pallet.

WINEABILITY IN PILLOLE

  • Un sistema di tracciabilità del prodotto dalla cantina, al punto vendita, al consumatore finale; per rendere più veloci ed economici i processi di inscatolamento, spedizione e trasporto; per controllare la filiera, conoscere la rete distributiva, per contrastare i mercati grigi. Per coltivare la relazione con il consumatore. 
  • Una marcatura univoca della bottiglia e sistema anticontraffazione per garantire unicità e autenticità del prodotto, per rendere più efficiente la filiera produttiva anche beneficiando di contributi Agricoltura 4.0 e credito d’imposta. 

COME FUNZIONA WINEABILITY?

Durante la fase di vestizione della bottiglia viene conferito un numero identificativo univoco e criptato, un ID scritto in un QR code riportato sulla retroetichetta, generata in conformità delle regole del mercato di destinazione. Tale codice rende tracciabile ogni bottiglia di vino.

Per ogni cartone viene poi stampata un’etichetta segnacollo con varie informazioni sulle bottiglie in esso contenute: il tipo di vino, il lotto di produzione, il codice di tracciabilità ecc. A sua volta, durante la fase di pallettizzazione, il sistema può stampare etichette segna pallet uniche che si riferiscono alle bottiglie e alle scatole contenute nel bancale. 

sait-wineability-a vinitaly-2
Wineability a Vinitaly – Carlo Carminati Direttore Commerciale di Sait

SI PARTE DAI BISOGNI: DELLE AZIENDE VINICOLE, DELLA SUPPLY CHAIN, DEL CONSUMATORE 

Tracciabilità significa:

  • – velocizzare le operazioni di magazzino e la gestione delle spedizioni
  • – verificare in tempo reale lo stock dei prodotti
  • – rendere più digitale, moderna e sostenibile l’azienda vinicola
  • – efficienza della filiera produttiva
  • – semplificare i processi e risparmiare tempo
  • – conoscere con precisione la rete distributiva

E tutto questo lo si può ottenere beneficiando dei contributi pubblici per Agricoltura 4.0 e avvalendosi del credito d’imposta.


Inoltre, essendo per numerosi attori della filiera di fondamentale importanza
conoscere con precisione la rete distributiva, Wineability fornisce numerose informazioni preziose: dallo stoccaggio in cantina, alla spedizione, al trasporto multimodale, all’adeguata conservazione delle bottiglie lungo il percorso, fino al luogo in cui raggiungono il consumatore. Ogni informazione in tal senso contribuisce alla crescita di valore del prodotto e del brand.

E’ sempre stato difficile però, a causa della complessità del mercato, avere una conoscenza chiara di tutti gli anelli della catena e tenere traccia di tutti i passaggi.  Oggi con Wineability è possibile, e si può inoltre riconoscere premialità e scontistica a tutti i soggetti della supply chain che partecipano al buon funzionamento di questo sistema virtuoso e trasparente, che siano spedizionieri, importatori, distributori, ristoratori, esercenti o clienti finali.

CUSTOMER ENGAGEMENT Coltivare la relazione con il consumatore 

I consumatori sono sempre più attenti alla propria salute e all’ambiente così richiedono sempre maggiori informazioni sui prodotti, vogliono trasparenza sui processi produttivi e sul loro impatto ambientale. Cercano inoltre sempre maggiore coinvolgimento con i brand di loro fiducia e scelgono di fruire di contenuti multimediali appassionanti. 

Wineability offre soluzioni tecnologiche per le etichette del vino, per una relazione con il consumatore all’insegna della trasparenza, del coinvolgimento e della fidelizzazione. Per la gestione in autonomia di contenuti multimediali, delle informazioni tecniche, nutrizionali (smart label) e sull’impatto ambientale (green label); per poter fare storytelling ed engagement.

Anche la legislazione – particolarmente quella Europea come quella dei paesi importatori – si muove verso etichette sempre più informative.

Con Wineability alcune di queste funzioni sono direttamente accessibili tramite il browser dello smartphone, altre invece vengono attivate mediante l’impiego di una specifica APP.

WINE IDENTITY, SERIALIZZAZIONE E BLOCKCHAIN  – Autenticità e sistema anticontraffazione 

Per le aziende vinicole produttrici di vini blasonati e di valore, per chi acquista i fine wines come investimento o per chi li rivende in circuiti esclusivi, è vitale poter avere la garanzia dell’autenticità della preziosa bottiglia e del suo valore, dell’esclusività della rete distributiva, così come difendersi dalla contraffazione, dalle rivendite sconsiderate e dai mercati grigi.  

Servono dati certi e sicuri, tracciabilità, block chain e certificati digitali. Wineability è sicurezza dei dati e ha in sé tutte le soluzioni tecnologiche per fornire un sistema di anticontraffazione sicuro e verificato. Rende unica la bottiglia serializzandola con un codice univoco, tracciandone i movimenti e i passaggi di proprietà, trasformando queste informazioni in valore del prodotto. 

E il vino italiano ha estremamente bisogno che il suo valore venga tutelato, garantito, certificato.

La tecnologia al servizio del mondo del vino

  • Tecnologie di identificazione automatica, ottiche (QR code) e in Radiofrequenza RFID
  • Block chain, Certificati digitali o NFT 
tappo-wineability

Dalla Franciacorta la tracciabilità per il vino:
Wineability si presenta a Vinitaly 2022

SOLUZIONI TECNOLOGICHE CHE PORTANO EFFICIENZA, 

RISPARMIO, QUALITA’ E SOSTENIBILITA’ AL BUSINESS DEL VINO

E CHE MIGLIORANO LA RELAZIONE CON IL CONSUMATORE

SITO: https://wineability.net/

HASHTAG: #wineability #tracciabilita #winetracking  

UFFICIO STAMPA

Patrizia Capoferri tel. 3201832220 patrizia@vinomediatica.it

Contatti info@wineability.net  

www.wineability.net

Sait srl

Via per Rovato, 31/c -25030 Erbusco (BS)

tel. 0307760601

info@saitweb.it www.saitweb.it

Share

I commenti sono chiusi.